lasciate una traccia di voi nel mio blog

lunedì 27 febbraio 2012

TORTA YOGURT

Mi è successo di dover fare un dolce per una cena, però dovevo cucinare anche altre 3000 cose e magari un dolce richiede un po' di tempo.Questo è un dolce veloce e non necessita di cottura, oltretutto farete un ottima figura. L'ho provata con queste dosi ed è perfetta..
Ricetta presa da Giallo Zafferano




Ingredienti per la base

Per la crema di yogurt

  • Panna
    Ricettefresca da montare 300 ml
  • Yogurt
    Ricettecremoso già zuccherato 700 gr

■ PREPARAZIONE

Torta fredda allo yogurt
Per preparare la torta fredda allo yogurt iniziate a mettere i biscotti in un robot da cucina (1) e riduceteli in polvere (2). Versate la polvere ottenuta in una ciotola e aggiungete lo zucchero di canna e il burrofuso (3); mescolare bene fino a che gli ingredienti non saranno ben amalgamati tra loro.
Torta fredda allo yogurt
Spennellate con il burro una teglia da 24 cm di diametro con cerchio apribile (4) e foderatela con carta da forno ritagliando un cerchio dello stesso diametro dello stampo e 2 strisce di uguale misura che ricopriranno i bordi (5). Versate all’interno della tortiera il composto di biscotti (6). 
Torta fredda allo yogurt
Livellate bene con un cucchiaio (7) e ponetelo in frigo per 30 minuti (15 minuti in freezer). Fate ammorbidire la colla di pesce in una ciotola con acqua fredda per 10 minuti circa (8). Poi strizzatela (9)
Torta fredda allo yogurt
e aggiungetela al latte precedentemente scaldato (non dovrà raggiungere il bollore) in un pentolino, avendo cura di mescolare finchè la colla di pesce non si sarà sciolta completamente (10). Montate a neve ferma la panna fresca, versatela in una ciotola, unite delicatamente lo yogurt (che non deve essere troppo freddo) mescolando dal basso verso l'alto (11) con una spatola per non far smontare lapanna e infine unite il composto di latte e colla di pesce (12).
Torta fredda allo yogurt
Estraete dal frigo lo stampo con la base di biscotto ed aggiungete la crema di yogurt (13). Riponete in frigo per almeno 3 ore (14) e quando sarà pronta toglietela dallo stampo e staccatela dalla carta forno (15).

■ CONSIGLIO

Potete guarnire la vostra torta con della frutta fresca, delle salse al cioccolato e della gelatina di frutta. Per preparare la torta fredda allo yogurt potete usare anche il vostro yogurt preferito (fragola, vaniglia…).

venerdì 24 febbraio 2012

ORECCHIETTE GAMBERI E PISELLI

Oggi avevo 5 gamberoni, delle orecchiette e un po' di panna liquida reduce di 2 giorni fa. Oltretutto stavo vedendo master-chef e mi sono un po' gasata! E ho fatto una pasta con i fiocchi! Come ho fatto?

INGREDIENTI per 1 persona che ha una fame da lupi :
150 g di orecchiette
5 gamberoni
1 cucchiaio di passata di pomodoro
mezza cipolla
mezzo bicchiere di vino bianco
un po di panna liquida
una manciata di piselli congelati
un pizzico di paprika piccante

Mettere in una casseruola un po' d'acqua e poi bollitela. In una padella anti-aderente andate a soffrigere la cipolla con i piselli e sfumate con il vino. Aggiungiamo un cucchiaio di pomodoro. Appena scongelati i piselli scottate leggermente i gamberi e spegnete il fuoco.
A questo punto andiamo a cuocere le orecchiette nella casseruola con l'acqua bollente. A 4 minuti circa di fine cottura passate le orecchiette nella padella con il condimento, poi ,a fuoco vivo, andremo ad aggiungere un po' d'acqua di cottura e mescoliamo tutto finché le orecchiette non finiscono la cottura. A fuoco spento spolverare con un pizzico di paprika e aggiungere la panna liquida. Se a casa avete del prezzemolo fresco non esitate a mettercelo! Buon appetito






mercoledì 22 febbraio 2012

MINI KEBAB

L'altra sera stavo guardando la tv e mi sono imbattuta in questa ricetta che presto ma molto presto proverò, mi incuriosisce e non so se a voi può piacere.
(preso da cucina con Ale di Real Time)
A questo è uno dei miei programmi preferite quindi se vi capita andateci a vedere sul sito.


 Ingredienti per 4 persone:
500 g di macinato di vitello
175 g di couscous
2 pomodori ramati
un cuore di lattuga
120 g di frutta secca
1 cucchiaino di cumino
1 cucchiaino di origano
1 cucchiaino di zenzero
1 cucchiaino di curcuma
1 cucchiaio di miele
Succo di mezza arancia
Una tazza di brodo di pollo
Olio extravergine
4 stecchini di legno per spiedini

Arrotolo la carne attorno allo stecchino e la cospargo con un’emulsione di miele, spezie, succo d’arancia e olio.
Preparo il couscous bagnandolo con il brodo caldo e lo sgrano con la forchetta.
Metto a cuocere in padella il kebab e, nel frattempo, salto in padella la frutta secca con il brodo restante.
Servo quindi il kebab con un contorno di couscous, frutta secca, insalata di lattuga e pomodori.

Avevo ragione?è molto carina questa ricetta?





lunedì 20 febbraio 2012

CREMA CATALANA

Quando si ha tanto da fare durante il giorno ma ci va di portare un dolce a tavola la crema catalana secondo m , oltre ad essere ci facile preparazione è un dolce che accontenta sempre tutti.

INGREDIENTI per 6 persone:
200g di zucchero
50g di zucchero di canna
40g di maizena (amido di mais)
1 litro di latte
8 uova
1 limone non trattato

In una casseruola, unite lo zucchero, la maizena le uova , e la scorsa di limone . Mettete tutto sul fuoco, mescolate finché non vi diventa crema.Versatela in piccole pirofile e fate raffreddare a temperatura ambiente.
Prima di servire spolverizzate con lo zucchero di canna e passare sotto al grill finché non si caramella.



LA CUCINA MOLECOLARE

Cosa ne pensate?

domenica 19 febbraio 2012

ANCHE L'OCCHIO VUOLE LA SUA PARTE

Corso finger food







RISOTTO FRAGOLE E SCAMPI

Questa ricetta lho presa da giallo zafferano ... penso che questo piatto sia stupendo e lo vorrei condividere con voi.

INGREDIENTI per 4 persone :
Cacao in polvere q.b.
Fragole 150 g
Grappa 4cl
pepe bianco q.b.
riso 250g
sale q.b.
scampi 600g


Ottenete un brodo di scampi utilizzando le teste dei carapaci in questo modo: rosolatele in una casseruola con olio d'oliva, quindi sfumate il tutto con acqua bollente ed alcune gocce di Santonego
Aggiungete il sale e lasciate bollire il brodo ricavato per 10 minuti. Scaltrite il riso con olio d'oliva ed unanoce di burro, quindi bagnate con il brodo di scampi
Dopo 15 minuti circa di cottura, aggiungete le code sgusciate degli scampi, le fragole tagliate a cubetti ed il Santonego. Aggiustate di sale, e pepe ed accompagnate la cottura per 3 minuti. Mantecate con olio d'oliva, e servite nel piatto spolverando il risotto con il cacao amaro.



venerdì 17 febbraio 2012

IL MIO FINGER FOOD

Sono stata a roma a fare un corso finger food ... una cosa pazzesca , sono degli aperitivi sia belli da vedere e molto buoni da mangiare e volevo farlo uno tutto mio e se vi può piacere potete provarci anche voi.
prima di tutto procuratevi una vaschetta da finger food e incominciamo.

INGREDIENTI :
1 avocado
1 lime
bastoncini di surimi

Sbucciate l'avocado e tagliatelo a piccoli pezzi e frullatelo. Aggiungete al composto un lime. Prendete il surimi, tagliatelo a rondelle. Prendete la vostra vaschetta con l'aiuto di un sac a poche mettete sul fondo del vostro finger food la salsa di avocado e sopra andate ad adagiare il vostro surimi tagliato a rondelle.
Provateci è bellissimo.



lunedì 13 febbraio 2012

SAN VALENTINO

Cosa avete deciso di fare?

POLPETTE

Buone! questo è uno dei miei piatti preferiti e le faro anche questa sera !
INGREDIENTI:
500g macinato di carne
1 uovo
parmigiano q.b.
sale q.b.
mollica di pane
latte
uvetta
 1/2 spicchio d 'aglio
pane grattato
vino bianco

Fate ammorbidire la mollica di pane insieme al latte. Prendete il macinato e uniteci il sale la mollica di pane strizzata, un uovo, parmigiano, l'aglio tritato, l'uvetta ammorbidita prima nel'acqua e amalgamate bene tutto.Formate le polpette di media grandezza. Passarle nel pan grattato. Mettetele in una padella fatele dorare.Aggiungere due bicchieri di vino e far cuocere per circa 20 minuti.


domenica 12 febbraio 2012

VIN BRULE'

Una ricetta che vi scalda l'anima ... occhio ad non esagerare però :)
INGREDIENTI:
1litro di vino rosso
scorsa di un arancio
scorsa di un limone
2 stecche di cannelle
8 chiodi di garofano
1/2 di noce moscata
200g di zucchero

Mettete a bollire tutti gli ingredienti. Spegnere quando lo zucchero si è ben sciolto.Filtrate il vostro vino e servite in delle tazze di ceramica .


ZUPPA DI FAGIOLI CON UN TOCCO IN PIù

Si si in questi giorni cosi freddi ci vogliono dei pasti caldi ! Provate questo!

INGREDIENTI per 4-6 persone :
1 cipolla
1 carota
1 gambo di sedano
2 cucchiai di olio evo
115g di pancetta a cubetti
1,75 litri di brodo
1 bastoncino di cannella
un pizzico di cannella in polvere
90g di pastina secca
400gr di fagioli in scatola lavati
225g di cubetti di prosciutto cotto
sale pepe
parmigiano a scaglie da servire a parte

Tritale le verdure e fatele soffrigere insieme alla pancetta.Versate il brodo e unite la cannella,il sale e il pepe e fate cuocere per 15-20 minuti.Buttate la pasta e fate cuocere per 5 minuti mescolando spesso.Unite i fagioli e il prosciutto e mescolare spesso. Finite la cottura della pasta : seguite le istruzione sulla scatola.aggiustate la zuppa di sapore. Servite la zuppa ben calda in delle scodelle, spolverate con le scaglie di parmigiano .




sabato 11 febbraio 2012

IL MINESTRONE DI ROSINA

Con questo freddo ci sta tutto un bel minestrone caldo caldo e mmmm ... buono
INGREDIENTI PER 4 Persone(o per 2 che hanno una fame d lupi):
2 fette di guanciale
2 carote
2 gambi di sedano
1 cipolla
1 patata bella grande
2 zucchine
1/2 scatola di fagioli
1/2 di piselli
1/2 di lenticchie
1/2 cavolo bianco
2 cucchiai di pesto
4 fette di pane in cassetta
1 dado vegetale (a piacere)
olio

Tegliate tutte le verdure a dadini. Fate soffriggere le carote, il sedano, la cipolla con il guanciale tagliato a cubetti. Quando la cipolla si sarà imbiondita aggiungere le verdure e infine l'acqua fino a coprirle. Aggiungete il dado o se no sostituitelo con del sale. Cuocere per un' ora circa. Prendete un po' di minestrone e con l'aiuto di un mix frullate tutto, aggiungete due cucchiai di pesto e unitelo al minestrone. Fate scaldare il forno a 200° e con le fette di pane ricavatene dei quadratini e metteteli in forno per 5 minuti. Servite il vostro minestrone ben caldo aggiungete un filo d'olio e i quadratini di pane bruscati.
Buon appetito


giovedì 9 febbraio 2012

PASTA ALLE 5 P

Perchè 5 p? peperoni,pancetta,pomodoro,panna,parmigiano ... una vera bomba vi consiglio di mangiarla a pranzo.
INGREDIENTI:
panna da cucina
un peperone
pancetta a dadini
pomodoro pelati
parmigiano reggiano


Prima di tutto come si fa a riconoscere che un tipo di pasta è buono? Guardate le cotture, più sono lunghe e più è buona, io oggi userò un tipo di pennette che hanno ben 15 minuti di cottura. Prima di tutto mettiamo a bollire l'acqua della pasta e salatela. Prendete, in seguito, una padella molto grande dove andrete a mettere la pancetta e i peperoni lavati fateli soffriggere. Aggiungete il pomodoro e cuocette il tutto per 20 minuti. Ora tocca alla pasta. Io uso questo metodo di cottura qui dove la pasta risulterà più cremosa e più buona ma ognuno può usare il metodo che vuole.Torniamo alle mie pennette che hanno ben 15 minuti di cottura, i primi 7 minuti la faccio bollire nell'acqua e poi gli ultimi 8 minuti la passo nella padella con il pomodoro a fiamma viva aggiungo un po d'acqua di cottura e con l'aiuto di un forchettone di lego agito la pasta per tutto il tempo che gli rimane da cuocere, essa rilascerà l'amido e il vostro sugo sara più succulento e cremoso. Appena cotta la pasta spengo il fuoco, faccio stemperare un attimo e dopo aggiungo la panna e il parmigiano e continuo ad agitare... provate anche voi e vedrete che risultati! Oppure usate il metodo classico: faccio bollire la pasta, la scolo e aggiungo al sugo.


mercoledì 8 febbraio 2012

LO SAPEVATE CHé ....


Afrodite: Venere del Botticelli

La cucina afrodisiaca

I cibi dell'amore sono tantissimi, e sono considerati efficaci nella tradizione popolare e nelle medicine antiche. I cibi afrodisiaci con i loro benefici sull'attività sessuale, sono stati riconosciuti per la loro efficacia anche dalla moderna ricerca scientifica.

Vedi: libri consigliati. Il termine afrodisiaco deriva dal nome Afrodite, dea dell’amore e della bellezza, donna creatrice ed amante. Chiamata dai romani Venere, rappresentata dal Botticelli nell'opera "La nascita di Venere". Nella mitologia greca, Afrodite era una presenza che incuteva reverenza, perchè provocava nei mortali e nelle divinità l’innamoramento ed il concepimento di una nuova vita.
Amore e PsicheLa ricerca di alimenti (vedi "Cibi afrodisiaci") o rimedi che servano a dare maggior impulso all'attività sessuale è da sempre stato argomento di grande interesse nel corso della storia. Da millenni ci si affanna a trovare "pozioni" o cibi che attirino l'oggetto del proprio amore, o che accendano il desiderio, sciolgano le inibizioni o aumentino la potenza sessuale, per questo le tradizioni e credenze sui cibi come stimolatori del sesso sono diverse e di tutte le culture.



ViagraL'alimento-viagra non esiste. Questo va subito chiarito. Non ci sono cibi o alimenti in grado di provocare in tempi brevi forte eccitazione o aumentare la propria potenza sessuale. Malgrado questo in molte tradizioni e culture si attribuiscono qualità afrodisiache a molti alimenti. Molti cibi si possono considerare erotici perchè stimolano la fantasia e i sensi, sia perchè hanno proprietà gastronomiche note, sia perchè si attribuisce loro un significato simbolico, personale o culturale. 





(preso da alimentipedia)

COSTOLETTE E SPEZZATINO AL SUGO

Le sto facendo proprio ora ih ih ! Un bel pasto per quando fuori fa veramente freddo.
INGREDIENTI:
1 carota
1 gambo di sedano
1 cipolla
pomodori pelati (schiacciati)
costolette
spezzatino di maiale
1 dado vegetale
1/2 bicchiere di vino bianco




Fate soffriggere la carota, cipolla e il sedano, aggiungete la carne e poi fatela rosolare. Sfumate con il vino e fatelo evaporare. Aggiungete i pomodori pelati, il dado e l'acqua fino a coprire la carne. Io ora le farò cuocere per circa 2 orette (il segreto sta nel falle cuocere per parecchio tempo). Se volete accompagnate con un bel piatto di polenta. Buon appetito!

PETTO DI POLLO AL SESAMO E PURé DI PATATE FATTO IN CASA

Questa ricetta è stata la mia cena di ieri sera. Con poco tempo avrete una cenetta mmmmmm.... con i fiocchi
INGREDIENTI:
semi di sesamo
vino bianco
petto di pollo
farina
1 carota
3 patate
mezzo bicchiere di latte caldo
parmigiano
olio
sale

Tagliamo la carota e le patate a piccoli pezzetti e andiamo a far bollire il tutto per circa 30 minuti. Poi prendete il petto di pollo, passatelo prima nei semi di sesamo, poi nella farina. In una padella fate riscaldare dell' olio e andate a cuocere il petto di pollo. Fatelo rosolare bene e solo a fine cottura aggiungete il vino. Aspettate che si formi una cremina e il piatto è pronto. Scoliamo le nostre verdure lesse e con l'aiuto di un mix andiamo a frullare tutto, aggiungete l'olio e il latte finché non otterrete la cremosità desiderata. Aggiungete il parmigiano e il sale e il gioco è fatto.



martedì 7 febbraio 2012

IL CIOCCOLATO FONDENTE FA BENE

Studi dimostrano i benefici del cioccolato fondente su importanti determinanti del rischio cardiovascolare, quali la funzione endoteliale e l’aggregazione piastrinica, nonché gli studi epidemiologici che hanno palesato un legame diretto fra consumo di cioccolato fondente e riduzione del rischio di mortalità per patologie cardiovascolari.(preso da cioccolato.com)


Quindi ora noi ci prepariamo una buona mousse al cioccolato fondente.


INGREDIENTI :
200g di cioccolata fondente 
3 uova
45g di zucchero
310 ml di panna




Sciogliere il cioccolato a bagno maria e fatelo raffreddare.Prendete le uova e separare i tuorli dall albumi.
Montare a neve le chiare insieme allo zucchero. Unite 60g di panna ai tuorli leggermente sbattuti.Unite un pò per volta gli albumi montati a neve all'impasto tuorli e panna, mischiando con una spatola dal basso verso l'alto.Infine montate la panna rimasta, e con gli stesse movimenti incorporatela al composto di cioccolato. Far riposare almeno 4 ore nel frigo prima di servire.

















lunedì 6 febbraio 2012

DOLCE AL CUCCHIAIO

Reduce di una cena è "l'avanzo" di un dolce che vaga giorni e giorni dentro il nostro frigorifero, per evitare ciò fate un dolce al cucchiaio,  avvolte sono più semplici da fare, basta munirsi di un bel bicchiere o di quelle vaschettine trasparenti e il gioco è fatto. Io amo molto la ricotta e il dolce che vi sto proponendo oggi ricorda molto il cannolo siciliano ma ci vorrà la metà del tempo per farlo.




INGREDIENTI :
500g di ricotta di pecora
250g di zucchero
Pistacchi sbriciolati
gocce di cioccolata
se trovate il mille foglie già pronto o se no usate dei biscotti tipo Digestive sbriciolati

Mischiate la ricotta insieme allo zucchero con una frusta elettrica e lasciatela riposare 8 ore circa nel frigorifero ben coperta. Questo procedimento farà diventare la vostra  ricotta molto cremosa. Ora tocca a voi! prendete il vostro bicchiere o vaschetta e andate a comporre. Io farei così: aggiungo alla ricotta i pistacchi, la base della vaschetta la farei con le gocce di cioccolata, poi alternerei i biscotti sbriciolati alla ricotta e infine sopra alla ricotta un altra spolverata di pistacchi e cioccolata. Ah! al posto dei pistacchi potete aggiungere i canditi o quello che vi pare. Usate la fantasia! Aiutatevi magari con una sac a poche

.
Facile vero? provateci magari se volete mettete le foto del vostro dolce al cucchiaio






QUESTO è IL SAC A POCHE


domenica 5 febbraio 2012

SPIGOLA AL CARTOCCIO

Se avete scelto un menù di pesce, la spigola al cartoccio è molto sfiziosa, ed è un piatto abbastanza leggero.








INGREDIENTI :
Una spigola pulita
pane grattato
1 spicchio d'aglio
un mazzetto di prezzemolo tagliato
1 limone tagliato fino
olio
sale

Sciacquature la spigola. Prendete il pan grattato aggiungete dell'olio, finché  non sara completamente umido, mettete l'aglio tagliato in piccoli pezzi e il prezzemolo. Inserire l'impasto appena creato nella pancia della spigola. Prendete un foglio d'alluminio e andate ad adagiare sopra le rondelle di limone. Poggiate il vostro pesce sopra all'alluminio e di nuovo mettete sopra il pesce le rondelle di limone. Passate un filo d'olio sopra alla spigola e salate, poi chiudere a caramella il cartoccio. Cuocere a 180°, il tempo varia dalla grandezza del pesce.
buon appetito


SCALOPPINE CROCCANTI

Secondo me se si è un po indecisi su cosa fare, questa è una bella trovata per il vostro secondo, se avete scelto un menu di carne.








INGREDIENTI :
2 cucchiai di burro
4 scaloppine di vitello
2 uova sbattute
3 cucchiai di farina
100g di cornflake
sale,pepe

Prendete la carne,passatela nella farina e successivamente nell'uovo e poi nei cornflakes cucocete  la carne inzieme al burro fuso per 8 minuti.Impiattate



sabato 4 febbraio 2012

RIGATONI ALLA BRESAOLA E PEPERONI

       
Quello che vi sto proponendo ora è per un menù a base di carne, è pratico veloce e molto dignitoso.







INGREDIENTI:
cipolla tritata finemente
bresaola tagliata a strisce
peperoni a cubetti (gialli sono più belli:danno più colore al piatto)
mezzo bicchiere di vino bianco
pomodori pelati, tritati
rigatoni secchi
basilico fresco

Fate rosolare la cipolla con la bresaola.Coprite la pentola e fate cuocere per 5-8 minuti finchè la cipolla non si sara ammorbidita. Aggiungere il vino, i peperoni il sale e il pepe.Mescolate bene poi fate sobollire per 10 minuti circa.Aggiungere i pelati nella pentola e portate il fuoco al massimo.Portate in ebbolizione, mescolate e poi abbassate il fuoco fate cuocere per 20 minuti circa. Nel frattempo fate cuocere la pasta a fine cottura, scolatela e unitela al sugo.                                                                                                                                                                                               

PAELLA MISTA

Le ricette per San Valentino.
Mi sono ricordata proprio adesso di questo piatto stupendo, che qualche settimana fa mi stavo gustando in Spagna. Secondo me questo può essere un primo da paura per la vostra cena di San Valentino, è un piatto particolare che non si mangia tutti i giorni.





INGREDIENTI :
petto di pollo
riso
calamari tagliati ad anelli
piselli surgelati
cozze (in spagna le lasciano con il guscio io preferisco toglierlo)
codi di gambero
scampi
peperoni rossi
cipolla
vino bianco
brodo
aglio
zafferano

Fate aprire le cozze e fate soffriggere la cipolla, tagliata fina, e l'aglio in una padella grande, preferibilmente un wok. Mettete a rosolare per primi i cubetti di petto di pollo, il peperone e i piselli surgelati. Aggiungete i calamari e gli scampi e, quasi a fine cottura, le code di gambero. Il tutto deve essere allungato con un po' d'acqua per facilitare la cottura. In fine in una pentola fate rosolare il riso, poi passatelo nella padella con il condimento aggiungete dell'acqua. Ora dovete essere bravi voi: a fine cottura l'acqua del riso deve evaporare e dovete trovarvi solo il sughetto. Solo a fuoco spento aggiungete una bustina di zafferano e amalgamate il tutto.

Se non è chiaro qualche passaggio chiedete pure.





venerdì 3 febbraio 2012

DA DOMANI QUALCHE PICCOLA IDEA PER SAN VALENTINO

Vi darò delle idee sia di pesce che di carne per la cena di San Valentino!!!

FINGER FOOD IL SALMONE AL SESAMO

Un idea semplice e pratica per un aperitivo, più che veloce, a base di salmone. Se non abbiamo tempo di preparaci il salmone (vedi il post "il salmone costa troppo? io me lo faccio), lo compriamo.

INGREDIENTI:
salmone affumicato
semi di sesamo
formaggio cremoso
rughetta

Tagliamo il nostro salmone a strisce, spalmateci sopra il formaggio cremoso, adagiamo sopra delle foglioline di rughetta e chiudiamo ad involtino.Infine spargere sopra i semi di sesamo.
Velocissimo

giovedì 2 febbraio 2012

UNA COSA BUONA E L'ALTRA CATTIVA

La ricetta del Vov non ve la do perché sinceramente non era buono, mi è venuto talmente solido che non scendeva più dalla bottiglia, però ieri ho fatto delle fantastiche tasche di mele che dovete prepararle  per forza.
TASCHE DI MELE :
2 confezioni di pasta sfoglia già pronta
750g di mele
80g di zucchero
1 stecca di cannella
burro
zucchero a velo


Scaldate il forno a 220°. Stendete la pasta e ricavatene dei quadratini di media grandezza. In un pentolino fate cuocere per 8 minuti le mele tagliate a pezzi, il vino, lo zucchero e la cannella. Fate squagliare il burro e con un pennellino spennellateci i quadrati. Mettere il composto di mele su un lato dei quadratini e chiudete con l'altro lato andando a formare un triangolo. Spennellate l'esterno del triangolo con altro burro, bucate con una forchetta la base e infornate per circa 20 minuti. Fateli raffreddare e con un passino metteteci sopra lo zucchero a velo.