lasciate una traccia di voi nel mio blog

martedì 31 gennaio 2012

DOMANI FACCIO IL LIQUORE AL' UOVO

se è buono vi do la ricetta :)

lunedì 30 gennaio 2012

idee idee idee

Se per caso state cercando una ricetta e non la trovate sul mio blog vi posso aiutare basta che mi dite di cosa si tratta. ciao a tutti

TORTA RUSTICA PERE E GORGONZOLA

Questa la devo provare ancora ma penso sia veramente buona e soprattutto ha  gusto molto particolare .

INGREDIENTI:
comprate la pasta sfoglia quella già preparata quella congelata
1 pera
un bel pezzo di gorgonzola
del formaggio filante non umido
burro


Preparazione : fate scongelare la sfoglia e la dividete in due parti. prendete una delle due metà la spennelliamo con del burro fuso l 'interno. Andiamo a mettere come base il nostro formaggio filante facendo attenzione a lasciare 1cm di bordo circa, mettiamo la nostra pera tagliata a cubetti e infine il nostro gorgonzola.Ora prendiamo l'altra metà della pasta sfoglia, la spennelliamo di burro e la mettiamo sopra alla sfoglia farcita. Andiamo a sigillare le due sfoglie, quindi. con il pollice facciamo delle impronte su tutti i 4 lati . Ora di nuovo spalmiamo di burro la superficie e con una forchetta andremo a fare dei buchini per far uscire l aria . Infornare per circa 20 minuti con il forno a 220°.

Se la fate prima di me mi dite com'è?


domenica 29 gennaio 2012

E ORA I PIATTI CHI LI LAVA :(


POLPETTE DI TONNO

Buone semplici e veloci :

INGREDIENTI :
500g di tonno in scatola
250g di ricotta di mucca
1 uovo
50g di parmigiano
pane grattato
sale q.b.
pepe q.b.

SALSA YOGURT :
1 vasetto di yugurt magro
3 cucchiai di maionese
un mazzetto di prezzemolo tritato

Fate scolare bene il tonno ed unitelo alla ricotta, lavoratelo bene fino a farlo amalgamare bene. aggiungete l'uovo e il parmigiano,  il pepe eil saqle e impastare ancora, se il composto risultera troppo lento aggiungere il pan grattato.Successivamente andate a formare le polpette, passatele nel pan grattato e friggetele. Oppure sono ottime anche in forno cuocere a 180°per circa 15 minuti.
Servitele bene calde con la salsa yugurt

BARARE IN CUCINA :)

Qualche piccolo  trucchetto per far risultare un piatto ottimo:

Le patate lesse : se le tagliamo piccole ci si sbriciolano e se le tagliamo grosse se non azzecchiamo la cottura possono fare la stessa fine come si puo fare? Facilissimo aggiungere nell' acqua di cottura un po di aceto di vino, il sapore delle patate rimmarrà invariato ma le vostre patate saranno intere!

Impariamo a riconoscere un uovo : quante volte al supermercato vi site imbattuti in confezioni di uova con scritto "bio" ma in realta non è cosi. Come si fa', quindi, a riconoscere un uovo di una gallina che vaga libera e felice nel suo pollaio? E' semplicissimo:

ecco questo è proprio un uovo che non comprerei mai, il primo numero che troviamo nella scritta sull 'uovo è un numero 3 ed sta ad indicare che è stato allevata in gabbia.Un uovo buono e genuino si riconosce dal numero 0 o 1 .Ora controllate le vostre uova nel frigorifero: che numero hanno?


Dopo aver comprato le uova ci facciamo una bella frittata. Piccolo consiglio: aprite le uova, aggiungete sale, un po' di pepe e un cucchiaio di latte con un pizzico di lievito "pane degli angeli", poi miscelate tutto con una frusta elettrica! cuocete la vostra frittata! come è?

sabato 28 gennaio 2012

CAPONATA DI MELANZANE

Questa ricetta è perfetta per fare la caponata di melanzane, impariamo dai miei errori!

INGREDIENTI :
1kg di melanzane
mezzo bicchiere di aceto di vino
3 cucchiai di zucchero
6 pomodorini pachino
2 cipolle bianche
2 gambi di sedano
olive
una manciata di capperi

Per prima cosa non mettere mai a far spurgare le melanzane con il sale, almeno che non siano del vostro orto, poichè quelle di oggi sono state coltivate, tramite trattamenti biologici, per non essere amare. Con lo spurgamento le melanzane vi diventeranno la metà.
Facciamo la nostra base per le melanzane: soffrigere le due cipolle tagliate a piccoli pezzi, insieme al sedano e le olive,aggiungiamo i nostri pomodorini tagliati in due. Facciamo cuocere finché i pomodori diventeranno salsa. Aggiungiamo l'aceto un po' per volta (questo procedimento va a gusto assagiate e assagiate ) se vi ci piace piu aceto aggiungetelo, mettere insieme tre cucchiai di zucchero, cuocere ancora per altri 10 minuti, finché l'aceto non evapora.

Intanto friggiamo le nostre melanzane, appena pronte fatele asciugare in della carta da cucina assorbente.


SOLO A FUOCO SPENTO AGGIUNGETE LE MELANZANE E I CAPPERI AL SUGHETTO AMALGAMATE IL TUTTO.
Le melanzane aggiunte ancora con il fuoco acceso si potrebbero, anzi ve lo posso assicurare, si rompono e diventano una pappetta e i capperi cotti tirano fuori l'amaro.

La caponata è un piatto che va servito caldo.


I PROFUMI DELL'ISOLA: IL CONIGLIO ALL'ISCHITANA




Sono stata in un ristorante, per chi lo conosce sopra al Monte Epomeo, è il monte più alto dell' isola, proprio là su la cuoca/ padrona del ristorante mi ha lasciato la ricetta del coniglio all'ischitana.

INGREDIENTI:
per un coniglio
1 litro di vino bianco
2 spicchi d'aglio
15 pomodorini pachino
olio evo q.b.
peperoncino q.b.
sale q.b.

Preparazione:
tagliate a pezzetti il coniglio, sciacquatelo e asciugatelo bene con carta assorbente. Soffriggere l'aglio e il peperoncino con abbondante olio, dopo aggiungete il coniglio, rosolatelo, in seguito aggiungete un litro di vino. Fatelo cuocere per un ora circa finché il vino non evapora. In seguito aggiungete i pomodori pachino interi aspettate che si formi il sughetto. Il vostro coniglio è pronto.










Buono? provateci!

venerdì 27 gennaio 2012

UNA RICETTA DIRETTAMENTE DA BERLINO CHERRY WURSTEL


Per gli amanti dei swustel ecco a voi una ricetta che proviene direttamente dai venditore ambulanti che ho trovato a Berlino :

INGREDIENTI :
pasta sfoglia
wurstel
salsa barbecue
cherry
burro

Preparazione : spargere all ' interno della sfoglia del burro fuso con un pennellino,adaggiare lo wurstel e coprirlo con la pasta sfoglia , il procedimento è simile a quello dei rustici, . Prima di taglialo a tocchetti, passate nuovamente del burro fuso con il pennessino su tutto l 'esterno della sfoglia e bucate con una forchetta la superfice , tagliate a pezzetti lo wurstel  e mettetelo dentro  una teglia antiaderente , se no semplicemente aggiungete della carta da forno. Cuocere per 10 minuti circa a 180° in forno gia riscaldato.
Intanto portatate a temperatura un po di olio da frittura, e aggiungete in seguito il vostro preparato uscito dal forno. L'olio non deve coprire lo wurstel con la sfoglia , fateli rosolare un po e dopo metteteli su un foglio da carta da cucina per farli asciugare .(se volete una ricetta piu light questo ultimo procidimento lo potete passare).
Infine adaggiate sul vostro wurstel un 'abbondante cascata di salsa barbecue , spolverate con molto cherry.
Buon appetito e buona dieta!



IL SALMONE QUELLO AFFUMICATO è TROPPO COSTOSO? IO ME LO FACCIO!

Non è un vero è proprio salmone affumicato ma è molto molto buono.
Facilissimo!
INGREDIENTI :
500 gr di filetto di salmone fresco
sale grosso il doppio del peso del salmone
zucchero, lo stesso peso del salmone

mettere il salmone in una casseruola aggiungere il sale e lo zucchero gia amalgamati in precedenza. Mettere il salmone in frigorifero ben coperto. Riesumare dopo 3 giorni . Il salmone risultera cotto, affettatelo a fettine sottili e usatelo a vostro piacimento!
 RICORDARE : piu il peso del salmone aumenta e piu ci vorra tempo per farlo marinare, per 500gr bastano 3 giorni piu saliamo di peso e piu giorni deve rimanere dentro il frigo.

UN' INSALATA UN PO PARTICOLARE

Stufi delle solite foglioline verdi apatiche dentro la vostra insalatiera? Oggi vi vorrei proporre un' isalata bella da vedere ma soprattutto molto buona.
INGREDIENTI:
Insalata valeriana
straccetti di carne
lamponi (non congelati)
arancio
olio
sale
PER LA SALSA :
uno yogurt amaro
3 cucchiai di maionese per ogni vasetto di yougurt
dragoncello ( a piacere)

PREPARAZIONE : laviamo bene  l' insalata e la mettiamo in una scodella (vorrei precisare che è bruttissimo portare a tavola il piatto dove l insalata è stata preparata), in seguito cuocere gli straccetti senza sale aggiungete solo un po di pepe, e un filo d olio per non farli attaccare, una volta pronti lasciateli raffreddare. Tagliare a vivo l'arancio privandolo della buccia e della parte bianca, in seguito tagliatelo a cubbetti e mettetelo nell 'insatata, aggiungete i lamponi gli straccetti raffreddati condite con olio e sale.
La salsa : aggiungete per ogni vasetto di yogurt amaro 3 cucchiai di maionese mescolate il tutto, aggiungere il dragoncello.

PRESENTAZIONE: le mani  (lavate) sono il miglior arnese, quindi, senza preoccuparvi, date una bella girata all 'insatata e a manciate porgetela dentro la vostra insalatiera.Ogni manciata cerchiamo di formale una piccola piramidina, in questo modo il nostro piatto acquistera volume, la salsa servitela a parte.

giovedì 26 gennaio 2012

CHILI CON CARNE

Questa ricetta lho provata ed è una bomba!!! per chi piace l etnico ed è alle prime armi puo incominciare preparando un buon chili , vorrei specificare che io non mettero mai le grammature precise nelle preparazioni salate, perche ognuno va a gusto suo: es a me nel chili mi piace molto cumino, e magari non posso scrivere metteteci 4 cucchiai di cumino a qualcuno risultera stucchevolo l unico consiglio che vi posso dare è assaggiate e riassagiate finche il piatto non soddisfi il proprio palato.
Tornando al chili,
INGREDIENTI:
semi di cumini ( si trovano in qualsiasi supermercato)
macinato di carne di maiale molto
qualche pezzo di spezzatino di maiale non troppo
un peperone verde o giallo
mais
brodo di carne
zucchero
faggioli borlotti in scatola ( o ancora meglio lessare il giorno prima i faggiole neri )
peperoncino fresco ( quello secco va bene comunque)
pomodori pelati
mezzo bicchiere di vino bianco
1 cipolla
aglio
concentrato di pomodoro un cucchiaio

Preparazione : soffriggere semi di cumino aglio e cipolla peperoncino  e il peperone tagliato a cubbetti molto piccoli, aggiungere la carne e fatela rosolare , sfumare con il vino , aggiungere i pelati precedentemente  spaccati  un cucchiaio di zucchero circa (assaggiate), infine aggiungere il brodo di carne, far cuocere per circa un ora a fuoco lento.
A questo punto il vostro chili avra un aspetto molto brutto un po annaquato ... attendete un ora! l acqua del brodo si asciughera e avrete un piatto gia molto invitante e ancora non è finito!!!
Evaporata tutta l acqua aggiunge un cucchiaio di concentrato di pomodoro il vostro chili cosi acquistera un colore rosso brillante, lavate i vostri faggioli in scatola es: io per 6 persone ho usato due scatole di faggioli , 1 cucchiaio di mais e fate cuocere per circa 15 minuti mescolate bene e fate attenzione che non si bruci niente.

Il vostro piatto è finito! facile no?

un ultima chicca : se il vosto chili è molto piccante comprate dello yuogurt greco e caccompagnatelo in delle scodelline vicino al piatto , smorzera molto il piccante :)


Petto di pollo all'aceto balsamico con purea di mele.

Questo piatto è fantastico per chi come me ama i cibi agro dolci con forti contrasti .
come si prepara:
INGREDIENTI :
Petto di pollo
farina
mezzo bicchiere di aceto balsamico
due mele
burro
olio evo
sale q.b
pepe q.b

prima di tutto bisogna crearci il pure di mele : le laviamo , e con tutta la buccia le facciamo cuocere cira 30 minuti , una volta cotte le sbucciamo e le tagliamo a dadini , mettere dentro il mixer un po d acqua di cottura, le mele a dadini un po di burro fuso olio in abbondanza sale e pepe q.b frullate tutto . se la purea vi sembrera troppo liquida in una padella anti aderente a fuoco basso fatela restringere .
In seguito andiamo a prendere il nostro petto di pollo lo tagliamo da cubbetti , lo infariniamo e lo facciamo cuocere con un filo d'olio, deve risultare molto croccante , solo a fine cottura aggiungiamo mezzo bicchiere di aceto balsamico allungato con l 'acqua , facciamo evaporare ed assorbire il tutto , si deve formare una sorta di cremina .
 quindi abbiamo il pollo all aceto abbiamo il nostro pure di mele, andiamo ad impiattare.La purea di mela la mettiamo come da specchio sul fondo del piatto e sopra andremo a mettere il nostro petto di pollo. Per i nostri ospiti un po diffidenti lo metteremo di lato al petto di pollo.

Presentazione.

Qui potrete trovare tante ricette creative e fantasiose, molto facili da preparare ma sopratutto molto gustose .